Come conquistare una donna: il punto G

Come conquistare una donna: il punto G

Uno dei misteri più oscuri ed intriganti della sessualità femminile, capace di esaltarne le sensazioni e quel piacere che pervade tutto il corpo e lascia estasiato persino il partner di fronte a tanta sensualità e passione concentrata in una sola creatura, parliamo ovviamente del punto G.

Le discussioni riguardo la sua posizione ed i benefici reali e psicologici che può portare al sesso femminile non si contano più da anni ma la sua esistenza è reale e non più qualcosa di chiacchierato per spingere a dare quel qualcosa in più, nell’ambito della seduzione del sesso, agli uomini, in particolare gli italiani da tempo vittime di un calante sex appeal che fa solo sognare i bei tempi di una volta quando venivano associati al concetto di “casanova”.

Il piacere femminile si pone quindi su due livelli diversi, uno comune e rappresentato dal comune sesso, quello fatto con passione ed ardore e che stimola la mente anche tramite l’utilizzo di alcuni cliché psicologici che solleticano la libido della propria partner facilitando il piacere e consentendogli di raggiungere una sfera ottimale, eppure questa sbiadisce al confronto del secondo rappresentato dal sesso con la stimolazione del punto G, un’area tanto sensibile e delicata da riuscire a superare qualsiasi barriera psicologica e trasformare anche la donna più calma e tranquilla in una ragazza desiderosa di lasciarsi andare ad ogni più sfrenato desiderio incarnando quel tipo di persona che in genere è lontano anni luce dalla sua quotidianità.

E’ quindi arte di ogni uomo saper portare la propria partner verso il secondo tipo di sesso, una scelta che ha ovviamente i suoi vantaggi riuscendo a legarla a se in un modo che nessun altro sistema riuscirebbe ad emulare, perché come in molti sanno da tempo, soltanto il sesso è il miglior linguaggio utile per riuscire a toccarsi nel profondo dell’anima, soddisfacendo desideri ed aspettative che l’intesa e l’affinità non possono raggiungere. Il punto G può essere quindi ben più di una semplice area corporea femminile da stimolare, ma una vera e propria porta verso il mondo ed il cuore della persona desiderata legandola a se tramite quel qualcosa al quale nessuna ragazza rinuncerebbe mai: ovvero il sesso.